Fitzgerald

Quando dicono non è tutto oro quel che luccica.

A 11 anni siamo tutte brutte. Diciamocelo, è molto difficile che qualcuno riesca a scovare in noi un briciolo di bellezza che da li a pochi anni forse, non è detta, fiorirà sul viso e sul corpo di molte ragazze.

Anche Judy Jones non fa differenza

Splendidamente brutta come lo sono le ragazzine destinate a diventare dopo qualche anno di una bellezza inesprimibile e a non porre mai fine alle pene di molti uomini.

Questo racconto di appena 39 pagine  ci racconta la storia di Dexter, un caddie che a un certo punto della sua vita decide di puntare in alto e diventare artefice del suo destino:

Fece i soldi. E in modo stupefacente. Aveva solo 23 anni quando alcuni dicevano già: “Ecco, quello sì che è un ragazzo in gamba!”

Anche i ragazzi intelligenti non sono esonerati da sonori pali in faccia che gli riserva la vita, o da sbandate amorose a senso unico.
Dexter si perde in Judy Jones, nel suo modo di essere, di trattare gli uomini, di atteggiarsi, di cambiare partito appena il mal capitato diventa routine.
Forse anche Judy lo ama davvero di una passione sincera, fugace.

E’ un piacevole racconto da leggere per assaporare lo stile di Fitzgerald e prendere confidenza con un ambiente luccicante, abiti raffinati e sentimenti momentanei.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi