Il vecchio e il mare (E.Hemingway)

Non c'è bisogno di valutare l'autore perché il Premio Pulitzer lo valuta da solo. E' uno di quei libri in cui prima o poi ci imbattiamo tutti, forse dietro ai banchi di scuola o forse sbattendo sulla mensola della camera da letto, forse per questo…
bagaglio a mano

Solo bagaglio a mano (G. Romagnoli)

Un libro indispensabile e necessario. Come un perfetto bagaglio a mano Due cose fanno, per me, di questo libro una bella lettura: Mi è stato regalato per il mio compleanno da un’amica, che il che già costituisce un valore aggiunto. …

Il Simpatizzante (V. Thanh Nguyen)

La guerra del Vietnam, una spia e un premio Pulitzer In questo periodo ho due fissazioni: la Guerra del Vietnam e i Premi Pulitzer, non necessariamente in questo ordine ma poco cambia. La Guerra del Vietnam, perché fa parte di un programma…

Le otto montagne (P.Cognetti)

Premetto che un libro che riporta in copertina una (o più) montagne, difficilmente mi lascia indifferente. Sarà per il forte legame che ho con le cime, sarà perché è nel mio DNA. Quando poi scopro che il romanzo è ambientato sulle montagne…

Il barone rampante (I.Calvino)

Un ragazzo decide di salire sull'albero e di non scendere mai più. All'inizio tutti pensano che scenderà, che sarà solo un litigio tra padre e figlio, ma dopo qualche tempo la situazione non si risolve e Cosimo continua, per volontà propria…
La regola dell'equilibrio

La regola dell'equilibrio (G.Carofiglio)

Forse si è già capito dai titoli riportati in questa breve lista: ebbene sì, ho una passione per gli avvocati, i marescialli e i commissari. Per tutti quei soggetti narrativi a cui è facile affezionarsi e che ritrovi in più libri, come…

Fuga sul Kenya (F.Benuzzi)

Felice Benuzzi nel 1941 è funzionario coloniale italiano ad Adis Abbeba, quando la città viene conquistata dai britannici e lui è catturato e inviato in un campo di concentramento alle pendici del Monte Kenia. Dopo un lunghissimo periodo…

Cosa tiene accese le stelle (M.Calabresi)

Cosa tiene accese le stelle? La speranza Quante volte ho sentito dire "non ci sono più i lavori di una volta", "ai miei tempi..diverso".. Ecco appunto una volta era diverso. Il succo è proprio questo. Credo che se potessimo fare un'intervista…
Armstrong

Una seducente sospensione del buon senso (G.Storti,F.Rossi)

Il protagonista numero 1 si chiama Gilberto. Che non è un nome da personaggio eroico, piuttosto da impiegato del fisco. E forse anche per questo non puoi non simpatizzare per Gilberto, così abitudinario eppure così fuori dal comune, dopo…

La metamorfosi (F.Kafka)

Ho vissuto per un periodo con una ragazza pugliese la cui massima espressione di disgusto era IACH! Per essere sintetica al massimo l'unico commento che mi ispira questo libro è solo IACH! Gregor, il protagonista, una mattina si sveglia…

Io uccido (G.Faletti)

La prima cosa da fare per leggere questo libro è accendere la luce ed essere certi che ci sia qualcuno in casa che di solito non ha istinti omicida. La copertina non preannuncia un romanzo "leggero" e si capisce anche dalle dimensioni del…

Shantaram (G.D.Roberts)

Diciamo subito che se metti sullo stesso scaffale Shantaram e I pilastri della terra devi quanto meno assicurarti che sotto non ci sia un vaso di cristallo. La prima difficoltà reale è tenerlo in mano e leggere la pagina sinistra senza…
Annamaria Testa

La parola immaginata (A.Testa)

Ogni volta che devo pensare ad un titolo efficace per un campagna, penso a cosa scriverebbe Annamaria Testa al mio posto. Sono poche le persone che sanno scrivere un libro educativo di comunicazione che davvero significhi qualcosa. Paradosso?…
L'eleganza del riccio

L'eleganza del riccio (M.Barbery)

Premetto che i saccenti non mi sono mai piaciuti e Paloma non fa nessuna differenza. Paloma ha dodici anni, asserisce risposte da Treccani, giudica gli altri tutti degli inetti ignoranti e il giorno del suo compleanno decide che si sarebbe…

Oceano Mare (A.Baricco)

Onde che si susseguono scandite dal tempo, un battito di ciglia che si ripete all'infinito, andata e ritorno in moto perpetuo. Il mare che prende tutto e restituisce i resti: la paura, l'amore, l'incertezza. Un contenitore di esseri e di essere. Ecco…

La coscienza di Zeno (I.Svevo)

Che pazienza con Zeno Corsini Personalmente è un libro da orticaria. Ti verrebbe da prendere il protagonista per il collo e scuoterlo fortissimamente nella speranza che torni in sé. Sempre personalmente, a differenza di Oceano Mare, che…

I pilastri della terra (K.Follett)

La dimensione del libro potrebbe scoraggiare anche gli audaci, grande più o meno come la Bibbia non si può non notare sulla libreria. Tuttavia se hai la fortuna di leggerlo sul Kindle non saprai mai il suo volume reale e lo spavento passerà…
Il Conte di Montecristo

Il Conte di Montecristo (A.Dumas)

Avventura senza età. Chi non vorrebbe essere Dantes? Immaginate di essere un giovane che ha sempre dovuto lavorare per vivere, di ritorno da una missione per mare in cui è morto il capitano è voi siete, a dire di tutti, il leggitimo e degno…

Harry Potter (J.K.Rowling)

Un fenomeno letterario da 450 milioni di copie vendute nel mondo. Va letto. Non puoi leggere Harry Potter pensando di leggere un libro. Se vuoi leggere Harry Potter devi metterti comodo, avere del tempo davanti a te, mettere in conto di non…
Guccini e Macchiavelli

Tango e gli altri (D.Macchiavelli, F.Guccini)

Questo libro è un'armonica ballata in cui si mischiano personaggi con soprannomi da battaglia. Il partigiano Bob è accusato dalla sua brigata di aver sterminato brutalmente una famiglia e questo mette a rischio la fiducia del paese nei combattenti.…

le assaggiatrici
casa
latitanza
casa
anni
anni
Daniela Iannone
cambiare
intro
gennaio
Sicilia
uomo col cappello
montagna
settimana
resiliente
compiti
mondo
rimpatriate
pomodoro
domenica
sabato
oroscopo del cactus.
venerdì
ritorno al futuro
marte
lunedì
parrucchiere
Black Friday
11
novità
20 novembre
domani
domenica
sabato
venerdì
calendario
mercoledì
spagnolo
12 novembre
Ritornare
Elsa Morante
10 comandamenti
nonno
Heidi
Fabio Volo Quando tutto inizia
Premio Strega 2018